Stampa

Dal 1° gennaio 2019 tutte le fatture emesse, a seguito di cessioni di beni e prestazioni di servizi effettuate tra soggetti residenti o stabiliti in Italia, potranno essere solo fatture elettroniche.

E’ quanto prevede la Legge di Bilancio 2018, secondo cui l’obbligo di fattura elettronica vale sia nel caso in cui la cessione del bene o la prestazione di servizio è effettuata tra due operatori Iva (B2B), sia nel caso in cui la cessione/prestazione è effettuata da un operatore Iva verso un consumatore finale (B2C).

CNA per essere di supporto alle imprese illustra in modo semplice e diretto tutte le possibilità che avranno a partire dal 1° gennaio 2019 per gestire l’intero processo della fatturazione elettronica direttamente o attraverso un intermediario.Fatturazione elettronica foto